I Gruppi Archeologici d’Italia sono un’associazione di volontariato fondata nel 1965 a Roma da Ludovico Magrini iscritta dal 1996 al Registro Regionale del Volontariato della Regione Lazio, in ottemperanza a quanto previsto dalla legge 11/8/1991 n. 266.

L’associazione si occupa della tutela, della valorizzazione e della salvaguardia del patrimonio storico, archeologico in collaborazione con le Soprintendenze Archeologiche e con le Istituzioni preposte.

I G.A. d’Italia sono regolati da uno statuto formalmente registrato. Essi si articolano in sedi locali distribuite su tutto il territorio nazionale e complessivamente contano circa cinquemila soci che svolgono la loro attività sociale operando in convenzione con Soprintendenze, Musei ed Istituzioni locali e producendo una significativa mole di lavoro culturale in tutte le regioni d’Italia. I Gruppi Archeologici d’Italia sono iscritti al Centro Nazionale del Volontariato e sono stati i promotori ed i fondatori del “Forum Europeo delle Associazioni per i Beni Culturali” (http://gruppiarcheologici.org/attivita/tutela-e-valorizzazione) e di “Koiné – Federazione delle Associazioni Archeologiche del Bacino del Mediterraneo” (http://www.koinarcheo.org/ita.htm).